Millo a Impronte 2016

5 artisti a confronto con l’arte di Salvatore Ferragamo
22 luglio 2016
Millo per Impronte 2016
12 ottobre 2016

Dal 3 ottobre Millo sarà a Bonito (Av) per il progetto Impronte 2016 – Cinque artisti a confronto con l’arte di Salvatore Ferragamo. Impronte 2016 è nato dal fruttuoso rapporto instaurato dal Museo Salvatore Ferragamo con il Colletivo BoCA ed il Comune di Bonito che da tempo intendevano rendere omaggio all’artigiano-artista bonitese.

Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, classe 1979, è uno street artist italiano che sorprende per i suoi murales in bianco e nero intervallati da lampi di colore accesi. Nel corso della sua carriera artistica è stato insignito di numerosi premi e riconoscimenti nazionali, tra cui il prestigioso “Premio Celeste” nel 2011. Decretato vincitore nel 2014 del bando internazionale d’arte pubblica B.ART, Arte in Barriera, promosso dalla Città di Torino, dal Comitato Urban Barriera e indetto dalla Fondazione Contrada Torino, ha avuto la possibilità di esprimere tutta la sua creatività realizzando 13 opere su 13 facciate cieche situate nel quartiere di Barriera di Milano nella città di Torino.

Numerose sono le sue partecipazioni a diversi Street Art Festival in giro per il mondo e molte sue opere sono “esposte” a Roma, Milano, Bologna, Firenze, Londra, Parigi, Lussemburgo, Rio de Janeiro, Kiev, Casablanca, Minsk, Cascais, Shangai ecc.

La sua è una ricerca estetica del tutto personale che pone l’accento sulla fragilità dell’esistenza umana in relazione al contesto che la ospita, un approccio dimensionale che indaga non solo ciò che ci circonda ma soprattutto ciò che si cela dentro di noi, due aspetti legati inevitabilmente in modo reciproco.

Vi aspettiamo per un’altra “impronta”!

Commenta su Facebook